Vela Insieme

velainsiemeL’associazione
“Vela Insieme” nasce nel 1996 come “scuola di mare” accessibile a tutti. Su questa filosofia essa ha sviluppato negli anni la propria attività, facendo del mare e la navigazione “strumenti” di aggregazione ed integrazione attraverso la formazione di equipaggi misti, di disabili e non.

Le difficoltà e gli ostacoli propri della vita in barca possono diventare, così, occasioni di dialogo e comunicazione, di reciproca comprensione e di confronto tra “sportivi”. L’associazione raccoglie oggi 300 soci in tutta Italia e può contare sulla collaborazione di circa 30 skipper ed aiuto-skipper, con solida esperienza velica. Sono oltre 1.000 le persone ospitate, ad oggi, nelle iniziative estive dell’associazione.

“Vela Insieme” è affiliata dal 2003 alla federazione italiana vela impegnate sui temi della solidarietà e dal 2014 è affiliata alla U.I.S.P.

Disabilità e Integrazione
La separazione usuale fra “normali e “handicappati” è conseguenza di una scelta pregiudiziale di carattere quantitativo, che attribuisce un “peso” sociale all’assenza di una o più funzioni. Il valore di ognuno si esprime unicamente nella propria individualità e nella partecipazione a pieno diritto ad una comunità, con la possibilità di sviluppare liberamente i propri interessi e desideri; obiettivo della nostra associazione è progettare ed operare affinchè tali affermazioni di principio diventino realtà, realizzando oltretutto un diritto fondamentale sancito dalla nostra Costituzione. Ci interessa promuovere il concetto che la diversità di ciascuno rappresenta un valore per la comunità, che va sfruttato e promosso anche attraverso momenti formativi e di divertimento e non ghettizzato. Le iniziative di “Vela Insieme” si sviluppano dunque intorno al concetto di integrazione. L’esperienza della navigazione in barca a vela consente il raggiungimento di un doppio obiettivo: se da un lato viene offerta alle persone disabili la possibilità di accedere e vivere momenti ed emozioni normalmente preclusi, contemporaneamente la componente “normodotata” dell’equipaggio ha la possibilità di conoscere in maniera diretta la realtà e le difficoltà quotidiane dei propri compagni di navigazione. In questo modo si permette un reciproco avvicinamento, che si trasforma in conoscenza ed affiatamento, facilitati dalla necessità di collaborare e vivere insieme su imbarcazioni volutamente “di serie”, non particolarmente modificate per i portatori di handicap. Le difficoltà e gli ostacoli propri della vita in barca diventano occasione di dialogo e comunicazione, di reciproca comprensione e di confronto tra “sportivi”.

 

Via Ravel, 19 – 58100 Grosseto
Tel. +39 0564 416666 – Fax +39 0564 1882081
http://www.velainsieme.it/

Share Button

About VELAFestival