Grampus (Barca Cult)

La capostipite delle barche in resina epossidica
Grampus è uno sloop marconi di 61 piedi progettato e costruito da Cuthbertson & Cassian (C&C) nel 1975 su commissione di Angelo Rizzoli per partecipare alle più prestigiose regate del Mediterraneo. Questo scafo è importante nella storia della nautica, perché è stata una delle prime barche al mondo a essere costruita in resina epossidica e sandwich di balsa; leggerissima per le sue dimensioni, solo 23.000 Kg, era allora tra le barche più grandi costruita con quella tecnica. Nel 1998 è stata acquistata da Carlo Puri Negri che, dopo averla ristrutturata e restaurata completamente, ha continuato a farla vincere in tutti i campi di regata; dal 2004 è in uso allo Yacht Club Italiano e ospita allievi dei corsi di vela d’Altura e ragazzi disadattati o portatori di handicap, partecipando a manifestazioni a loro dedicate.

Immagine 3

 

Share Button
Tags:

About VELAFestival